Site icon GuidaSantuari

Madonna dei Ponticelli Consolatrix afflictorum

Tra il 1872 e il 1880 l’edificio venne completamente rifatto su progetto dell’ing. Achille Sammarini. L’edificio attuale è a tre navate, con facciata in mattoni e timpano. Un piccolo campanile lo fiancheggiaDescrizione: Immagine della Madonna con Bambino seduta in trono, attribuita a Bernardino Loschi degli inizi del XVI secolo. L’immagine è collocata sull’unico altare in scagliola del 1631. Il suo culto è legato alla guarigione di una pastorella sordomuta. Entrata in uso: nell’anno 1519 Immagine: Dipinto
Raccolta di ex voto: No

La chiesa è di origine cinquecentesca (il più antico documento risale al 1519 e riferisce di un lascito fatto all’immagine) con il titolo di Madonna dei Ponticelli Consolatrix afflictorum, ma venne dichiarata santuario diocesano nel 1939. Nel Settecento si registrarono alcune sospensioni del culto a seguito di allagamenti dell’edificio. santuario eretto a custodia dell’immagine miracolosa all’origine della guarigione della pastorella sordomuta. Secondo la leggenda, nei paraggi del santuario, in località Soriglia, un’immagine della Madonna, dipinta su un pilastro, avrebbe parlato ad una pastorella sordomuta, che si era riparata sotto l’effige durante un temporale, chiedendole di trovarle un riparo. Da qui la guarigione della ragazza e la decisione di costruire un oratorio. La data indicata per l’entrata in vigore della parrocchia è quella relativa al documento più antico. Nel 1741 il santuario ebbe come custode un terziario francescano, votato a vita eremitica e impegnato nella raccolta di fondi per la manutenzione dell’edificio.

41012 San Marino MO, Italy
  • contatto telefonico:
  • ubicazione:Link Google maps

  • Exit mobile version