Madonna del Carmine

Dal 1923 al 1927 ci sono state delle ristrutturazioni con restauri.Descrizione: Icona dipinta su tela raffigurante la Madonna con il bambino del XVII sec. La tela √® racchiusa all’interno di una cornice lignea a fiorami e volute con richiami al barocco settecentesco, opera di artigiani roglianesi del XVIII sec. Entrata in uso: nell’anno 1530 Immagine: Dipinto
Tipologia degli ex voto: Luminarie

In questo periodo con concessione reale del 29/12/1814 fu soppresso l’ordine dei carmelitani e con esso il convento. Bollettino parrocchiale Decor carmeli Festa del Carmine in Carolei luglio 1948A seguito di apparizioni di luci continue, brillanti come le stelle, sul posto fu ritrovata un immagine della Madonna. 1530- Edificazione del convento dei carmelitani con cappella dedicata alla Madonna;1600-1700 – Ristrutturazioni ed ampliamenti del convento;1808-1815 – Soppressione dell’ordine dei Carmelitani e chiusura del convento;1815- la cura spirituale fu svolta dal clero;1923-1927- Restauri sia all’esterno che all’interno dell’edificio. In questo arco di tempo furono i frati carmelitani ad avere la giurisdizione sul santuario della madonna del Carmine; la persero quando venne soppresso l’ordine e con esso il Convento. I frati si occuparono della cura spirituale dell’attuale santuario dalla fondazione fino a quando l’ordine fu soppresso. Il clero subentr√≤ ai frati carmelitani. Con la soppressione degli ordini monastici il Comune prese possesso del convento dei carmelitani ove era ubicata la chiesa della Madonna del Carmine. Da questa data in poi il patronato fu a carico della parrocchia.

Piazzetta del Carmine, 96100 Siracusa CT, Italy
  • contatto telefonico: +39 339 596 3324
  • ubicazione:Link Google maps