Site icon GuidaSantuari

San Senzia

La tipologia segnalata è del tutto ipotetica, non essendo stato identificato il luogo di sepoltura nè di culto dedicato al santo.Descrizione: Corpo del santo verosimilmente venerato nel luogo stesso della sua sepoltura. Reliquia: Ossa
Raccolta di ex voto: Dato non disponibile

Il santo è ricordata nel Martirologio Geronimiano databile al periodo tra il 431 e il 450. Questa data è assunta come terminus ante quem per la più antica attestazione di vita del santuario. Il 1298 costituisce, invece, un terminus post quem per il suo abbandono. L’ultima notizia dell’esistenza della chiesa di San Senzia si ha, infatti, nel registro delle decime: insieme alla chiesa di Santa Maria, quella di San Senzia era tenuta a pagare le tasse per il finanziamento delle crociate del 1247-1280 e del 1295-1298. Quale leggenda di fondazione è stata considerata la passio che risponde all’esigenza di conoscere con dovizia di particolari le figure dei santi venerati nel luogo, ma di scarso valore storico. In particolare, la passio relativa a San Senzia, composta nel VII-VIII sec., è tramandata da tre redazioni molto tarde, due del XII e una del XIII-XIV sec. (Cfr. Burattini 1990, pp. 15-16).

01010 Blera VT, Italy
  • contatto telefonico:
  • ubicazione:Link Google maps

  • Exit mobile version