Site icon GuidaSantuari

Santa Maria del Soccorso

Il nuovo edificio, costruito ex novo sull’antica cappella, è a croce greca con tre navate.Descrizione: Il dipinti risale al secolo XIV. La vergine, seduta sul trono stringe al seno il divino infante, che tiene ai suoi piedi satana, insidiante un’anima che ricorre a Maria e si nasconde sotto il suo manto. Dalla parte destra vi è un angelo che, con un bastone, mostra di schiacciare lo spirito insidiatore. La Vergine siede in mezzo a due santi, a destra S.Sebastiano martire, a sinistra S.Rocco. Immagine: Dipinto
Tipologia degli ex voto: Oggetti di oreficeria, Figurine antropomorfiche, Altro
Una raccolta di miracoli fu inviata nel 1825 al papa per chiedere l’incoronazione della Vergine.
La leggenda vuole che il santuario sia stato eretto dal popolo di Castelfranci durante l’epidemia di peste del 1348 per implorarare la Vergine a soccorrere tutti dalla pestilenza. Le prime notizie certe sul santuario si hanno a partire dall’anno 1565, grazie alla relazione di una visita pastorale fatta dal vescovo AntonioII Gaspare Rodriguez. Nel 1752, come si rileva dagli atti rogati dal notaio Francesco Santoro, la chiesa aveva beni in quasi tutte le contrade del territorio di Castelfranci. Il 7 luglio 1854, con decreto di FerdinandoII, il vescovo Amtelitano ottenne che fossero riunite alla cappella del Soccorso le rendite di diversi luoghi pii. La relazione della visita pastorale fatta dal vescovo Antonio II Gaspare Rodriguez nel 1565 attesta che la cappella era officiata da due rettori.

83040 Castelfranci AV, Italy
  • contatto telefonico:
  • ubicazione:Link Google maps

  • Exit mobile version