Site icon GuidaSantuari

Santa Maria delle Grazie

ristrutturazioniDescrizione: Mezza figura di Cristo flagellato, scolpito a tutto tondo e dipinto alla maniera secentesca. L’opera è attribuita al Frate Umile da Pietralia (1600). Entrata in uso: nell’anno 1600 Immagine: Statua
Ubicazione originaria del Santuario: sagrestia Tipologia degli ex voto: Luminarie, Oggetti di oreficeria Conservazione attuale: sagrestia
Agiografia Beato Umile da Bisignano – Rappresentazione su tela, opera di G. B. Brochet (1877)
400 – origine del primo cenobio dovuto all’opera dei monaci italo – greci. 1419 – Testimonianze relative all’esistenza di un ospizio di monaci, che per volontà del Beato Tommaso da Firenze, ed in ossequio alla Bolla di Papa Martino V (1417 – 1431) venne ceduto ai minori Francescani dell’Osservanza. 1429 – Ristrutturazione ed edificazione della Chiesa e del Convento. 1580 – Chiesa e Convento passano ai Minori Riformati. 1609 – Il Convento accolse, come novizio, il Beato Umile da Bisignano (1582 – 1638). 1806 – Incameramento dei beni monastici. 1875 – Il comune di Mesoraca avendo ottenuto dal Demanio il Convento lo trasforma in Asilo di Mendicità e lo affida alla cura di alcuni frati. In seguito all’occupazione francese del 1806 i frati che occupavano il convento e che curavano il Santuario furono allontanati e il Convento soppresso. La giurisdizione e la cura del Santuario passarono così al Clero Secolare.

Via del Convento, 16, 88838 Mesoraca KR, Italy
  • contatto telefonico: +39 0962 45260
  • ubicazione:Link Google maps

  • Exit mobile version