Site icon GuidaSantuari

Madonna della Sacra Cintola

Piccolo oratorio con interno a navata unica con veste tardo settecentesca, coperto a volta a botte ribassata. Nel 1592, su sollecitazione del Vescovo Usimbardi, viene costruito il loggiato esterno, sorretto da colonne sui tre lati.Descrizione: Affresco raffigurante la Vergine, databile al XIV secolo, ritoccato a tempera, in cattivo stato di conservazione. L’affresco è stato strappato e posto in una cornice in legno dorato. La Vergine tiene in mano una fascia bianca, cioè la cintura. Il volto e il mantello sono stati fortemente ritoccati, così come il fondo color giallo ocra. La Madonna indossa una corona. Tutto è delimitato da una cornice in stucco bianco, ai cui lati sono raffigurati due angioletti sostengono con una mano l’immagine e con l’altra due candelabri mentre sopra sono raffigurati tre putti tra le nuvole. Per quanto concerne la reliquia potrebbe trattarsi di un chiodo venuto in contatto con uno dei quattro che servirono a crocifiggere Gesù. E’ citato dal Bacci nel 1856 ma ora è più conservato. Entrata in uso: tra l’anno 1300 e l’anno 1592 Immagine: Dipinto Reliquia: Altra
Ubicazione originaria del Santuario: Sulle pareti interne della chiesa. Note sulla raccolta: Nel 1585 il visitatore apostolico vide multa vota circumcirca parietes ipsius ecclesia appensa. Solita notazione nel 1614 (vescovo Antonio de’ Ricci). Tipologia degli ex voto: Oggetti vari Conservazione attuale: Per motivi di sicurezza omettiamo la collocazione attuale degli ex voto.

L’antico castello di Pernina è documentato già nel secolo XI. I signori del luogo, cioè i Conti Guidi, vi esercitarono i propri poteri fino al 1336, anno in cui la popolazione, per sottrarsi alla signoria del conte Guido da Battifolle, protetta da Firenze, si trasferì nella cosiddetta terra nova, dove, con le pietre del castello costruì il nuovo insediamento. La chiesa di Santa Maria, invece, rimase intatta sulla collina, dove continuavano i pellegrinaggi e si manteneva la devozione popolare nei confronti del santuario. Esso fu completamente ristrutturato nel 1592. Questa scheda è stata compilata da Giulietta Cappelletti e Stefano Meacci. L’altare maggiore riporta l’iscrizione altare privilegiato gregoriano perpetuo.

Via Pernina, 52028 Terranuova Bracciolini AR, Italy
  • contatto telefonico:
  • ubicazione:Link Google maps

  • Exit mobile version