Site icon GuidaSantuari

Nostra Signora di Lourdes e San Bernardo

La chiesa, ristrutturata dai Padri Cappuccini nel 1875-76 (periodo in cui eressero anche il convento), fu gravemente danneggiata nel 1942 e nuovamente restaurata ed ampliata nel 1948. Attualmente è a tre navate con cinque altari.Descrizione: La statua della Madonna di Lourdes è stata scolpita da Angelo Marcenaro (XIX sec.). E’ collocata sull’altare maggiore. Entrata in uso: nell’anno 1876 Immagine: Statua
Tipologia degli ex voto: Tavolette o lamine con iscrizioni, Tavolette dipinte, Protesi vere o rappresentate, Oggetti vari, Altro

Nel 1875 i Padri Cappuccini acquistarono la chiesa da Vittorio Centurione e la aprirono al culto nel dicembre 1876, introducendovi la devozione a N.S. di Lourdes, la cui prima festa si celebrò nel 1878. La chiesa di S.Bernardo sarebbe stata fondata agli inizi del XIII secolo dai monaci cistercensi; il primo atto noto è del 6/11/1212, nel quale la chiesa è confermata sotto la giurisdizione del Capitolo di S.Lorenzo, al quale apparterrà sino al 1538. Nel 1418, durante le lotte cittadine, fu distrutta dal Governo genovese probabilmente per sottrarla al rifugio dei contendenti, ed in seguito riedificata. Nel 1538 passò ai monaci di S.Bartolomeo degli Armeni, che la riedificarono intorno al 1572 e ne ebbero cura sino al 1650. In quell’anno ne ritornarono in possesso i Canonici di S.Lorenzo che la dettero in perpetua locazione a privati (ai Merello, poi ai Sertorio, infine ai Centurione). Da Vittorio Centurione i Padri Cappuccini la acquistarono nel 1875. La chiesa fu consacrata nel 1925 dal Vescovo Titolare di Sinope, mons. G.M. De Amicis. Fu eretta in parrocchia dall’arc. G.Siri con decreto del 14/7/1961. Il 18/6/1877 veniva eretta la Congregazione di N.S. di Lourdes, che il 6/7/1878 fu aggregata all’Arciconfraternita romana contitolare; la Confraternita genovese veniva così arricchita di tutti i privilegi ed indulgenze concesse dalla S.Sede a quelle di Roma e di Lourdes.

Castelletto, Genoa, Italy
  • contatto telefonico:
  • ubicazione:Link Google maps

  • Exit mobile version