Santo Stefano

Non si possiedono elementi per stabilire quali fossero le peculiarità architettoniche del santuario; possiamo solo ipotizzare una stretta connessione strutturale

Santo Stefano

Annullamento delle settecentesche strutture barocche e aggiunta di due finestre centinate ai lati del rosone di facciata, quattro laterali e

Santo Antimo

Secondo la Passio Sancti Antimi il corpo del martire venne deposto in suo oratorio. Nel luogo dove doveva trovarsi il

Santo Spirito a Maiella

Il complesso cultuale sorge sotto uno sperone di roccia. La chiesa. presenta un’antica zona presbiterale caratterizzata da archi a sesto

Santo Eleuterio

E’ stata avanzata l’ipotesi che l’edificio abbia avuto almeno tre fasi edilizie: una tardoantica, una altomedievale ed una medievale, quest’ultima

Santissimo Crocifisso

chiesa a navata unica con abside poligonale e cappelle laterali.Descrizione: Dipinto a tempera su tavola. Entrata in uso: tra l’anno

Santissimo Crocifisso

Edificio semplice a tre navate, ha subito modifiche di restauro e ristrutturazione.Descrizione: Il Crocifisso ligneo è antichissimo la tradizione lo