Site icon GuidaSantuari

Madonna della Vita

L’antica cappella viene ingrandita e trasformata in oratorio a navata unica.Descrizione: Dipinto della Madonna con Bambino in trono, tra i santi Carlo Borromeo e Rocco confessore Entrata in uso: nell’anno 1614 Immagine: Dipinto
Ubicazione originaria del Santuario: Lungo le pareti del santuario Tipologia degli ex voto: Tavolette dipinte, Oggetti di oreficeria Conservazione attuale: Attualmente sono presenti in sacrestia solo gli ex voto più recenti
Miracoli attestati dalla tradizione orale e dalla presenza di ex voto
Il 1614 si riferisce alla data di arrivo a Mozio dell’immagine della Madonna della Vita (proveniente da Bologna) e alla costruzione di una piccola cappella in suo onore. Il 1635 (data incisa sull’architrave dell’attuale santuario) si riferisce, invece, alla consacrazione dell’oratorio costruito successivamente alla cappella. Un muratore di origine moziese, tal Giovanni De Nigris, insieme a tre compaesani, durante gli scavi per l’edificazione di una chiesa a Bologna, rinviene un affresco con l’immagine della Madonna della Vita, molto venerata in Emilia. Decise di far fare una riproduzione su tela e di spedire il quadro a Mozio. Qui arriva nel 1614 e si erige per esso una piccola edicola; cinque-sei anni dopo si decise la costruzione di un più ampio oratorio. Indulgenza plenaria di duecento giorni istituita nel 1860, in occasione del primo centenario dell’incoronazione della Vergine, dall’arcivescovo di Novara.

28862 Mozzio VB, Italy
  • contatto telefonico:
  • ubicazione:Link Google maps

  • Exit mobile version